Crostini toscani: una tradizione di sapore

crostini toscani

Ingredienti semplici e un tripudio di gusto, i tipici crostini toscani sono questo: una preparazione veloce e stuzzicante che appaga tutti e cinque i sensi.
In particolare, i crostini con i fegatini di pollo sono i protagonisti del tipico antipasto toscano, insieme alla bruschetta al pomodoro e agli affettati locali.

Oggi esistono tantissime varianti dei crostini toscani con i fegatini, una per ogni nonna che tramanda alle generazioni successive i segreti appresi in decenni di meravigliose cene di famiglia.
Quello che diamo per certo è che l’ingrediente principale sono i fegatini di pollo, puliti e privati del fiele, ma troviamo anche ci aggiunge anche la milza di pollo o sceglie di aromatizzarli con il Marsala o con altri tipi di alcolici.

Crostini toscani, la ricetta originale

cucina contadina toscana
Fonte

Per l’invenzione di questo piatto golosissimo dobbiamo ringraziare Pellegrino Artusi, il noto gastronomo, autore de La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene, primo ricettario pratico della cucina italiana.
La particolarità di questo libro è che la maggior parte delle ricette, nonostante il tempo che passa, rimangono decisamente attuali e, anzi, si collocano facilmente alle origini, alla base della nostra cucina.

Nel testo dell’Artusi troviamo la ricetta originale, che si può riassumere in pochi passaggi:

  • Immergete i fegatini in una recipiente pieno d’acqua e puliteli dalla vescichetta del fiele senza romperla.
  • Fate un trito con uno scalogno, un pezzetto di grasso di prosciutto, prezzemolo, sedano, carota, un cucchiaio d’olio e un pezzetto di burro, sale e pepe.
  • A mezza cottura levate i fegatini tritateli finemente insieme a tre pezzi di funghi secchi precedentemente ammorbiditi in un po’ d’acqua.
  • Rimetteteli sul fuoco nella stessa pentola e, unendo del brodo, finite di cuocerli mantenendo il composto fluido in modo che si spalmi facilmente.
  • Prima di servire, aggiungete una spolverata di pangrattato fine e un po’ di succo di limone.

Crostini toscani: il pane e il vino

I crostini con fegatini di pollo sono una vera prelibatezza, a maggior ragione se curiamo anche la scelta del pane da tostare sulla brace, che deve essere un classico pane toscano, e del vino per accompagnarli: il consiglio è di rimanere in Toscana con un Chianti o un Brunello di Montalcino.

Diritti d’autore immagine evidenza
Crostini toscani: una tradizione di sapore ultima modifica: 2016-12-07T17:33:21+00:00 da Redazione

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *